Crea sito
Press "Enter" to skip to content

Maometto o Gesù: chi ha ragione?

bibbia e corano02Senza perdermi in troppe chiacchiere, con questo nuovo articolo vorrei proporvi delle sostanziose differenze che emergono dalle parole scritte da Maometto nel Corano e le parole espresse da Gesù nella Bibbia. Le differenze sono davvero importanti e se finora nessuno ne parla, o quanto meno sono in pochi a farlo, è perché la conoscenza di etrambi i libri è molto scarsa. Se pochi ne parlano, pochi conoscono, e se pochi conoscono è giusto che ci si adoperi affinché tutti conoscano. Qui non si intende promuovere un credo religioso né schierarsi da qualche parte, ma si vogliono mettere semplicemente in evidenza le differenze tra Corano e Bibbia: quale delle due “sacre scritture” ha ragione? Non sarò io a rispondere a questa domanda, ma sarà il lettore a farlo. A quale dei due testi sacri bisogna credere? Vorrei precisare che il Corano è stato scritto qualche secolo dopo la stesura del Nuovo Testamento, quindi è più recente a noi e “sembra” che Maometto avesse voluto sbugiardare “un pò” le Scritture giudaico-cristiane, sarà così? Possiamo solo «fare finta che»…

  • Maometto: «[…] Allah non s’è preso un figlio – Essi non ne sanno nulla, come già nulla ne sapevano i padri loro; grave è la parola ch’esce loro di bocca: non è che menzogna» (Sura della Caverna, XVIII:4-5)

Gesù: «Chi è il bugiardo se non colui che nega che Gesù è il Cristo? Egli è l’anticristo, che nega il Padre e il Figlio. Chiunque nega il Figlio, non ha neppure il Padre; chi riconosce pubblicamente il Figlio, ha anche il Padre» (1Gv 2:22-23)

*******

  • Maometto: «Allah no s’è scelto figli e non ha altro dio accanto a sé […]» (Sura dei Credenti, XXIII:91a)

Gesù: «Questo è il mio Figlio diletto, nel quale mi sono compiaciuto; ascoltatelo» (Mt 17:5)

*******

  • Maometto: «[…] han detto i cristiani: “Il Cristo è il figlio di Allah” […] Allah li maledica! In quale grave errore sono caduti!» (Sura della Conversione, IX:30)

Gesù:  «Chi crede in lui non è giudicato; chi non crede è già giudicato, perché non ha creduto nel nome dell’unigenito Figlio di Dio» (Gv 3:18); «Gesù udì che lo avevano cacciato fuori; e, trovatolo, gli disse: “Credi nel Figlio dell’uomo?” Quegli rispose: “Chi è, Signore, perché io creda in lui?” Gesù gli disse: «Tu l’hai già visto; è colui che parla con te, è lui”» (Gv 9:35-37)

*******

  • Maometto: «[…] e per aver detto: “Abbiamo ucciso il Cristo, Gesù figlio di Maria, Messaggero di Allah”, mentre né lo uccisero né lo crocifissero, bensì qualcuno fu reso ai loro occhi simile a Lui (e in verità coloro la cui opinione è divergente a questo proposito son certo in dubbio né hanno di questo scienza alcuna, bensì seguono una congettura, ché, per certo, essi non lo uccisero – ma Allah lo innalzò a sé, e Allah è potente e saggio» (La Sura delle Donne, IV:157-158)

Gesù: «”[…] e Io, quando sarò innalzato dalla terra, attirerò tutti a me”. Così diceva per indicare di qual morte doveva morire» (Gv 12:32-33)

*******

  • Maometto: «[…] e non dite: “Tre!” Basta! E sarà meglio per voi! Perché Allah è un Dio solo, troppo glorioso e alto per avere un figlio!» (Sura delle Donne, IV:171-172)

Gesù: «Andate dunque e fate miei discepoli tutti i popoli battezzandoli nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo» (Mt 28:19)

*******

  • Maometto: «Certo sono empi quelli che dicono: “Il Cristo, figlio di Maria, è Allah” mentre il Cristo disse: “O figli di Israele! Adorate Allah, mio e vostro Signore”. E certo chi a Allah dà compagni, Allah, Allah gli chiude le porte del Paradiso: la sua dimora è il Fuoco […]» (La Sura della Mensa, V:72-73)

Gesù: «Perciò vi ho detto che morirete nei vostri peccati; perché se non credete chi Io Sono, morirete nei vostri peccati» (Gv 8:24)

Alcune osservazioni

  1. Maometto era poligamo, aveva 12 mogli, mentre Gesù si dedicò alla Sua missione rimanendo celibe;
  2. Il Gesù del Corano è un semplice profeta umano, finito nei suoi attributi, come un comune uomo peccatore e imperfetto; il Gesù della Bibbia è perfetto, infinito in tutti i Suoi attributi, a differenza di un comune uomo peccatore e imperfetto;
  3. L’Islam si concentra su Maometo, che era soltanto un uomo e non ha mai fatto nulle per gli uomini; il Cristianesimo biblico si focalizza su Gesù, che è stato Dio in carne ed ossa;
  4. Secondo l’Islam e il Corano, chi crede che Gesù è il figlio di Allah, brucerà per sempre all’inferno; secondo il Cristianesimo e la Bibbia, chi non crede che Gesù è il Figlio di Dio, brucerà per sempre all’inferno – Gesù disse: «[…] se non credete chi Io Sono, morirete nei vostri peccati» (Gv 8:24)

Nota

I versi del Corano sono ripresi dalla traduzione a cura di Alessandro Busani, edita dalla BUR Rizzoli. I versi della Bibbia sono ripresi dalla versione Nuova Riveduta.

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*